Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_kiev

Avviso per i connazionali che volessero recarsi in Ucraina

Data:

23/03/2009


Avviso per i connazionali che volessero recarsi in Ucraina
Di recente si sono registrati, sulle strade di Kiev (non si ha, al momento, notizia quanto alle altre citta’ ucraine) principalmente frequentate da turisti stranieri, episodi di truffa ai danni di questi ultimi, sotto forma di presunta perdita o smarrimento di denaro da parte di locali. In genere, l’azione e’ posta in essere da due o tre individui, uno dei quali simula la perdita di denaro (chiedendo alla vittima straniera se lo abbia trovato per terra, ed approfittando delle incomprensioni dovute alla diversita’ linguistica), e l’altro finge di essere un poliziotto in borghese (esibendo falso tesserino), che imputa allo straniero di aver sottratto al complice la somma mancante.
Si consiglia, pertanto, ai connazionali di rifuggire da situazioni del genere di quella descritta, e di non far caso ad eventuali richieste di smarrimento di denaro da parte di locali, e comunque rimanere sul posto, evitando di seguire i truffatori in luoghi appartati.
Se la situazione dovesse complicarsi, si raccomanda ai connazionali di contattare l’Ambasciata al numero di emergenza.

147